Trucchi per risparmiare con Amazon Warehouse

trucchi_per_risparmiare
trucchi_per_risparmiare

Reduci dal “Prime day” ma già proiettati al “Black friday”, non passa un giorno che i nostri smartphone o PC non abbiano una finestra aperta su Amazon.

Ma perchè aspettare questi eventi quando possiamo consigliarvi dei trucchi per risparmiare su Amazon sempre?

Non tutti sanno che l’azienda di Jeff Bezos ha tra i suoi “rami aziendali” Amazon Warehouse, cioè la società incaricata nella gestione di articoli resi, leggermente difettosi o con confezioni danneggiate o aperte. Questi articoli vengono reimmessi su Amazon a prezzi ridotti, seppur mantenendo i benefici e trattamenti dei prodotti venduti dalla piattaforma e-commerce.

Come fare a riconoscere quando un prodotto è “warehouse”?

All’interno della scheda del prodotto che state visualizzando, prestate attenzione dov’è riportato il prezzo di vendita. Nel caso in cui nei magazzini Amazon ci siano dei prodotti conformi alla vendita come “usato” troverete la dicitura “Nuovo e Usato”.

Accedendo al dettaglio si potranno visualizzare i prezzi dei venditori, compreso quello warehouse, che sarà dettagliato da motivazioni utili per capire come mai quel prodotto sia stato rimesso in vendita.

Solitamente, a giustificare il prezzo ribassato ci sono dettagli inerenti: piccole imperfezioni, scatola danneggiata, danni estetici, confezione originale con difetti, manuale di istruzioni mancante, e molti altri.

Come anticipato, anche questi prodotti beneficiano delle politiche di vendita di Amazon, quindi annotate questo consiglio tra i trucchi per risparmiare perchè può valerne davvero la pena.

Buon shopping a tutti… che sia nuovo o usato, l’importante è riuscire a risparmiare tantissimo!