Cash back: come funziona

cash back 2020

E’ stato annunciato da giorni, ma tutti si domandano: come funziona il “CASH BACK”?

Innanzitutto chiariamo la logica del “Cash Back”, non a tutti nota, spesso associata a carte di credito o fidelity card, permette all’utilizzatore di ottenere dei rimborsi in denaro o buoni spesa, in proporzione a quanto speso in un determinato lasso di tempo.

Con queste logiche l’8 dicembre partirà il primo esperimento del Governo in occasione delle festività natalizie.
Se, come tutti sperano, questo esperimento dovesse andare a buon fine ottenendo buoni risultati, dovrebbe continuare su base semestrale.

Cosa serve per avere il Cash Back?

  • AVERE UN PROPRIO SPID
  • REGISTRARSI SU https://www.cashlessitalia.it/
  • SCARICARE APP IO (sulla quale inserire le carte di credito e i bancomat con i quali si effettuano i pagamenti)
  • BANCOMAT O CARTA DI CREDITO
  • IBAN (sul quale ricevere l’accredito)
  • ACQUISTI VALIDI SOLO PRESSO ESERCENTI FISICI NON ONLINE

Con questi prerequisiti si potrà richiedere la restituzione del 10% degli acquisti fatti, direttamente sul conto corrente indicato fino a un massimo di 150 euro.
A questo rimborso potranno aggiungersi altri premi una tantum per i grandi “spendaccioni”, naturalmente solo ed esclusivamente saranno valide le spese nei negozi fisici.

Come funziona il Cash Back?

Per avere il rimborso di questo dicembre bisognerà effettuare un minimo di 10 operazioni (le spese online sono escluse).
Mentre per il rimborso del primo semestre 2021 saranno necessarie minimo 50 operazioni.
In ogni lasso temporale è fissato un massimo di rimborso di 150 euro (quindi spesa massima di 1.500 euro).
Saranno valide tutte le operazioni presso esercenti fisici, quindi ad esempio Supermercato, meccanico, negozi elettronica ecc.

Quando arriveranno i rimborsi?

Per le spese dicembre, i rimborsi verranno accreditati direttamente in conto corrente a febbraio 2021.
Per le spese del primo semestre 2021, il rimborso sarà previsto a luglio 2021, mentre nel secondo semestre è previsto a febbraio 2022.